Il bene più prezioso: la vista

Fondazione Insieme per la Vista e SOI chiedono ai cittadini di sostenere con forza la campagna “La vista ti salva la vita” a tutela della possibilità di vedere un patrimonio comune di tutti.

La Società Oftalmologica Italiana, insieme alla Fondazione Insieme per la Vista Onlus si adopera  perchè la situazione  possa migliorare, utilizzando tutti i mezzi a sua disposizione per promuovere un’operazione culturale che ridia alla salute degli occhi la giusta considerazione proporzionata alla gravità della sua perdita. In questo modo SOI agisce affinché le scelte di politica sanitaria risultino  adeguate ed efficaci in termini di distribuzione delle risorse: oggi un banale errore burocratico di valutazione penalizza oltre ogni logica l’oculistica e l’accesso alle sue rivoluzionarie cure e terapie. È un problema che riguarda ognuno di noi : la cataratta e la maculopatia senile sono condizioni che si manifestano solo con  l’avanzare dell’età e colpiscono tutti.

Guarda il video della campagna 2017: https://vimeo.com/216477241

E il numero delle persone con gravi problemi di vista, al contrario di quello che si crede, è destinato ad aumentare in modo drammatico: negli Stati Uniti, è stato calcolato che nei prossimi otto anni, gli ipovedenti e i ciechi aumenteranno dell’80 per cento. Nella nostra Società, perdere la vista è un’eventualità non considerata. E quando capita, le persone avanti negli anni, con mille acciacchi e problemi, scarso spirito di adattamento e poca flessibilità , non vedono altra alternativa che spegnersi rapidamente e progressivamente. Noi vogliamo affermarlo con forza: la vista ti salva la vita!

Le migliori cure traggono grande vantaggio da un’efficace prevenzione. E’ sempre stato e sempre sarà così. Anche se costa un po’ di più: lo sappiamo tutti ma è più semplice far finta di niente. Fondazione Insieme per la Vista e SOI chiedono ai cittadini di sostenere con forza la campagna “La vista ti salva la vita” a tutela della possibilità di vedere un patrimonio comune di tutti.  Invitano a visitare il sito web  www.lavistatisalvalavita.com  per  manifestare la propria adesione.  Solo raggiungendo una massa critica  di consensi sarà possibile  facilitare l’accesso alle cure migliori per ognuno di noi.

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.